| IT | DE | EN | ES | PT |

ColorSuite 7i: le principali funzioni.

RIP Software

All'interno di alcune versioni di ColorSuite 7i è presente il nuovo RIP per la gestione di numerose stampanti commerciali ed industriali.

E' la nuova versione di Rip multi piattaforma (Win-MacOS), basato su architettura Client-Server, pensato per soddisfare le esigenze nei diversi ambiti della stampa digitale.

ColorSuite 7i offre una completa gestione dei flussi di lavoro attraverso i vari tools per la creazione del driver di stampa con anche colori speciali, linearizzazione, creazione profili colore ICC, gestione colore integrata, stampa multi pagina, pannellizzazione, nesting, correzione colore dei file grafici, Hot-Folder, solo per citarne alcuni.

Nella creazione di driver per stampanti industriali, è possibile definire oltre alla configurazione colore e la risoluzione, anche la modalità dei file in uscita, una volta processati: Tono Continuo, Binario, Scala di grigio, con algoritmi di retinatura proprietari.

E' compatibile con i principali spettrofotometri e con i più comuni formati di file grafici.

Top

Prova colore

ColorSuite 7i consente di produrre prove colore su carta, in abbinamento ad una stampante o plotter inkjet con inchiostri tradizionali, simulando su carta quello che sarà il risultato finale del sistema di stampa e flusso  utilizzato in produzione.

E' utilizzabile nei più svariati ambiti della stampa consentendo di ridurre notevolmente i tempi di avviamento di un produzione.

In alcuni particolari contesti produttivi come quello ceramico ad esempio, è possibile vedere prima su carta il risultato finale senza dover attendere i tempi della stampa su piastrella e relativa cottura.

La fedeltà cromatica è estremamente elevata, per cui in pochi minuti è possibile valutare quello che sarà il prodotto finito, senza eseguire prove intermedie.

Anche dal punto di vista creativo, le potenzialità che questo sistema offre, sono un valido alleato per grafici e designers che possono effettuare e valutare qualsiasi variazione sul progetto e vederla stampata in tempi brevissimi.

L’utilizzo di ColorSuite 7i per la produzione di prove colore è estremamente semplice ed intuitivo.

Una delle principali innovazioni, è costituita dalla possibilità di ottenere delle prove colore, anche con l’impiego di file e profili ICC di tipo Multicanale.

Include un'ampia gamma di drivers creati per i principali marchi e modelli di stampanti in commercio, ed anche un modulo per la certificazione per prove colore contrattuali.

Top

Creazione profili colore ICC RGB-CMYK

ColorSuite 7i dispone di un Color Engine proprietario per la creazione di profili colore ICC di tipo RGB e CMYK.

I diversi algoritmi presenti all'interno del Color Engine, consentono la creazione di profili colore di qualità superiore, anche in quei settori della stampa dove lo spazio colore è estremamente limitato, come ad esempio quello ceramico.

Grazie ad una procedura automatizzata, la creazione di profili colore ICC è estremamente semplice ed intuitiva, anche per utenti con un livello di esperienza limitato.

E’ comunque disponibile una modalità “Avanzata”, per utenti esperti o laddove vi siano esigenze specifiche per la creazione di un profilo colore ICC.

I profili colore ICC generati sono pienamente compatibili con i principali applicativi grafici (es. Adobe Photoshop o Suite Adobe), e con i Rip di stampa basati sullo standard ICC.

Questo per poter disporre di tutte le funzioni di conversione, anteprima di stampa a monitor (soft-proofing), oppure per un eventuale prova colore su carta (hard-proofing).

Innovative sono anche le color chart proprietarie con un ridotto numero di patch (100 patch), in grado di garantire tuttavia una qualità dei profili colore estremamente elevata, anche in presenza di spazi colori ridotti o comunque problematici.

Top

Creazione profili colore ICC N-Color (Multicanale)

ColorSuite 7i dispone di un Color Engine proprietario per la creazione di profili colore ICCdi tipo N-Color da 3 ad 8 colori.

La gestione di sistemi di stampa di tipo Multicolor, è il risultato di un enorme lavoro di sviluppo ed è uno dei principali punti di forza di ColorSuite 7i.

Così come per i profili di tipo RGB-CMYK, anche il Color Engine N-Color prevede l'impiego di diversi algoritmi per consentire la creazione di profili colore di qualità superiore, anche in quei settori della stampa dove lo spazio colore è estremamente limitato, come ad esempio gli spazi colore ceramici.

La creazione di profili colore ICC di tipo N-Color (o Multicanale), è estremamente importante in tutti i settori della stampa, dove vengono impiegati sistemi di stampa Multicolor, senza alcuna restrizione dal punto di vista della saturazione, della densità  ed anche di una configurazione colore che includa o meno colori di quadricromia CMYK standard.

Questi settori della stampa possono essere quello del packaging, della flexo, del legno, della ceramica,  della pelle, del tessile, solo per citare alcuni esempi.

Come per tutte le soluzioni software Colorstore, la versatilità e la qualità sono i punti forza di questo software.

Queste caratteristiche rappresentano un elemento di fondamentale importanza per gli operatori grafici e tecnici, impegnati quotidianamente con sistemi di stampa a più di 4 colori.

Sono infatti diverse le possibilità o metodologie per poter gestire i file grafici in modalità Multicolor, a seconda delle specifiche esigenze.

Attraverso un metodo Multicolor basato su RGB, CMYK oppure N-Color; sarete voi a scegliere il metodo che più rispecchia le vostre esigenze.

E’ possibile ad esempio creare linearizzazioni e modelli di separazione personalizzati, in base ai colori utilizzati e alle specifiche esigenze di riproduzione del colore.

Qualsiasi tipo di stampante può essere linearizzata, indipendentemente dalla marca e dal modello.

I profili colore ICC generati sono pienamente compatibili con i principali applicativi grafici (es. Adobe Photoshop o Suite Adobe) e Rip di stampa basati su standard ICC, per le funzioni di conversione, anteprima di stampa a monitor (soft-proofing), oppure per un'eventuale prova colore su carta (hard-proofing).

In un flusso di lavoro basato su profili N-Color, la correzione cromatica dei file multicanale, può essere eseguita attraverso la comoda utility Multichannel Editor, in grado di garantire una fedele anteprima a monitor (soft-proofing) dei colori di processo e del colore del substrato utilizzato.

Top

Creazione profili colore ICC per materiali trasparenti

Fast Backlight è l'esclusivo tool di ColorSuite 7i per la creazione in maniera facile e veloce, di profili colore ICC di elevata qualità per materiali trasparenti che prevedono una retro illuminazione come ad esempio, pellicole, vetro ecc..

Basterà disporre di uno strumento di lettura X-Rite i1PRO 2, una superficie luminosa quale un visore luminoso, tablet, monitor o più semplicemente uno smart phone, per poter creare un profilo colore ICC di tipo RGB o CMYK, compatibile con i principali applicativi grafici e Rip di stampa.

Grazie a questa funzione di ColorSuite 7i, è possibile creare profili colore ICC anche per sistemi di stampa di tipo Multicolor fino a 10 colori, attraverso un metodo basato su RGB o CMYK.

Top

Printer Clone

La funzione Clona Stampante presente nella ColorSuite 7i, è uno strumento estremamente utile nell'ambito della stampa digitale su ceramica.

Grazie a questa esclusiva funzione, è possibile allineare o simulare due o più stampanti aventi la stessa configurazione inchiostri, per la prototipazione e la riproduzione di prodotti già esistenti.

Tutto questo senza dover passare attraverso i profili colore ICC e relative conversioni dei file grafici: semplicemente leggendo due chart di linearizzazione e processando all'interno del Rip di ColorSuite 7i, direttamente il file grafico utilizzato per la precedente produzione.

L'utilizzo della funzione Clona Stampante, è indipendente dal numero di colori presenti nella periferica di stampa.

Top

Multichannel Editor

Multichannel Editor è il tool di ColorSuite 7i per un'accurata simulazione a monitor dei file grafici multicanale, con  relativa correzione attraverso lo strumento Curve di ogni singolo canale colore.

Oltre alla simulazione a monitor dei colori, è possibile simulare anche il colore del supporto di stampa.

Top

W.P.O. White Point Optimizer

Con ColorSuite7i è possibile eseguire la conversione dei file grafici direttamente attraverso la funzione W.P.O., anziché nei normali applicativi grafici o rip.

La funzione W.P.O. infatti, attraverso alcuni particolari parametri di conversione, garantisce un  livello di contrasto e dettaglio, altrimenti non ottenibile attraverso una normale conversione fatta da un normale applicativo grafico.

La funzione W.P.O. è disponibile solo per profili colore di tipo RGB-CMYK.

Top

Color Table

Lo strumento ColorTable offre un'ampia gamma di funzioni per quel che riguarda la creazione di color chart personalizzate, librerie di colore, atlanti cromatici e l'affinamento di un profilo colore verso alcune specifiche gamme di colore.

E' possibile inoltre modificare il punto di bianco di un profilo colore, attraverso la stampa di alcune patch che simulano il colore del supporto di stampa.

Top

COLORSTORE SOFTWARE GmbH

Via Cantonale - Stabile in Cava

CH-6535 Roveredo GR - Svizzera

info@colorstore.ch

ColorSuite 7i: le principali funzioni.

ColorSuite 7i: le principali funzioni.

ColorSuite 7i: le principali funzioni.

|  © 2017 All rights reserved - Colorstore Software GmbH  |  Note Legali |

 | IT | DE | EN | ES | PT |

ColorSuite 7i: le principali funzioni.